fbpx

Contesta la tua banca per il recupero delle perdite da investimenti

Il dovere di ogni Banca italiana è quello di mettere il risparmiatore nelle condizioni di effettuare scelte d’investimento consapevoli e di guidarlo, con informazioni veritiere ed accurate, lungo tutta la vita dell’investimento. Purtroppo la maggior parte degli Intermediari non adempie ai propri doveri, ma si limita esclusivamente a dare consigli che fanno i propri interessi e non quelli del cliente. Conseguentemente, tutte le volte che subiamo perdite dai nostri investimenti, dobbiamo domandarci se la causa risieda realmente nella ‘sfortuna’ di aver avuto il mercato contro oppure nella responsabilità della banca, che non ha rispettato la normativa vigente. Come sancito infatti anche dalla Suprema Corte di Cassazione con la sentenza n.35789 del 6 Dicembre 2022, qualora le negligenze della banca comportino danni economici agli investitori, questi hanno diritto al giusto risarcimento. Il recupero delle perdite da investimenti è possibile.

Queste sono solo alcune delle variabili in gioco e Martingale Risk le approfondisce con uno studio di fattibilità gratuito e senza impegno in 3 giorni.

Come avviene il recupero delle perdite da investimenti? Intervista a Marco Delzio, CEO di Martingale Risk

Nel 92% dei casi in cui abbiamo riscontrato irregolarità, abbiamo permesso ai nostri clienti di ottenere il rimborso di parte o di tutte le perdite, sia attraverso un accordo negoziale sia all’esito di un contenzioso o di un arbitrato Consob (ACF). Nel 2019 siamo stati inseriti nell’elenco compilato del Sole24Ore dei Leader della Crescita, nel 2022 siamo stati inseriti tra le prime 200 aziende italiane dei Campioni della Crescita per il triennio 2018-2021, secondo la classifica stilata da Repubblica insieme all’Istituto Tedesco Qualità e Finanza. Inoltre siamo Membro Certificato della Guida Top Legal Directory e non abbiamo alcuna intenzione di fermarci… 

Di seguito vi proponiamo alcuni casi che trattiamo per il recupero di perdite da investimenti

Una Valutazione Preliminare gratuita dei tuoi strumenti finanziari, la quale identificherà, attraverso i calcoli, le possibili irregolarità dei contratti (costi occulti, difformità tassi, usura, anatocismo, indeterminatezza delle condizioni) e quantificherà gli importi contestabili alla tua banca.

  • Certificato di continuato possesso
  • Ordini di acquisto e vendita
  • Estratti conto/Note informative
  • Contratti bancari
  • Questionario MIFID
Chiamaci subito