AZIONI DI GRUPPO CONTRO L'EMITTENTE

Molti Intermediari bancari nonché imprese industriali,  hanno emesso titoli obbligazionari e azionari, anche attraverso operazioni di aumento di capitale, con lo scopo di acquisire finanziamenti dai mercati dei capitali, ed allo stesso tempo dai risparmiatori.
 
Per ottenere il massimo risultato, alcune banche hanno intenzionalmente contraffatto i propri bilanci perseguendo un duplice obiettivo: attirare l’interesse dei risparmiatori ad effettuare prestiti nei loro confronti ed, allo stesso tempo, ottenere fondi a tassi di interessi contenuti, tali da non tenere conto dell’effettivo rischio di insolvenza degli emittenti. Negli ultimi anni la Consob ed i Tribunali italiani stanno giustamente sanzionando questi comportamenti illeciti che in alcuni casi configurano vere e proprie frodi!
 
Noi di Martingale Risk organizziamo e promuoviamo azioni collettive per tutelare tutti coloro che hanno visto dissolvere i propri risparmi, nonostante avessero investito in banche apparentemente solide dietro promosse e garanzie dei funzionari bancari.
 
Secondo la nostra comprovata esperienza, la specificità della posizione del singolo risparmiatore rimane centrale per la buona riuscita dell’azione, e per questo portando avanti generalmente cause che raggruppano un numero di 10-15 risparmiatori accomunati da caratteristiche simili. 
 
Così facendo: 1) riduciamo le spese inerenti le cause per singolo risparmiatore e 2) manteniamo la specificità delle posizioni contestate, evitando di inserire tutti i risparmiatori in un unica causa (diversamente da quanto fanno molte realtà concorrenti).

I CASI APERTI

Non trovi il tuo caso per una particolare richiesta di risarcimento?

Contattaci o indicaci i tuoi riferimenti e ti risponderemo il prima possibile per valutare insieme la tua pratica.