Approfondimento: Obbligazioni e Azioni Veneto Banca e Popolare di Vicenza

Recentemente Veneto Banca e Popolare di Vicenza hanno svalutato il valore delle proprie azioni, producendo una perdita immediata per i risparmiatori che le detengono pari al totale azzeramento delle stesse.

I risparmiatori, che hanno così visto sfumare tutti i propri risparmi, hanno come unica opzione quella di rivendere le azioni alle stesse banche, che però non sono tenute necessariamente a ricomprarle.

Martingale Risk è in grado di aiutare i risparmiatori di queste due Banche a recuperare le perdite subìte, facendo leva su una serie di contestazioni di natura tecnica e legale fondate su comportamenti illegittimi adottati dagli intermediari.

Questi comportamenti illegittimi nascono dalle violazioni, compiute dalle banche, delle normative di settore ed in particolare della Direttiva Mifid e del Regolamento Consob 16190, oltre che delle disposizioni generali del codice civile.

Le banche non hanno infatti informato i risparmiatori dei rischi connessi all’acquisto di azioni completamente illiquide, in quanto non scambiate su mercati di borsa regolamentati, e vi è stata in generale un’assoluta carenza di trasparenza nelle informazioni divulgate alla clientela.

Martingale Risk permette di recuperare le perdite subìte, a seguito dell’acquisto delle azioni delle due banche Venete, sia attraverso un’azione negoziale che in corso di causa giudiziale, facendo leva sull’accuratezza delle proprie perizie e sulla qualità dei legali convenzionati.