CORTE DI APPELLO DI ROMA: INVESTITORE RECUPERA EURO 30.000 INVESTITI IN BOND ARGENTINA

Sbagliare titolo e dire addio ai risparmi di una vita rappresenta l’incubo di ogni investitore e spesso l’errore più comune è quello di fidarsi della propria Banca, senza essere realmente consapevoli dell’investimento che si sta effettuando.

Un risparmiatore di Viterbo, grazie alla recente Sentenza n. 1006/2017 del 14/02/2017 della Corte di Appello di Roma, è riuscito a recuperare l’intero importo investito di Euro 30.329 oltre interessi legali, in quanto la banca non ha adempiuto all’obbligo informativo nei confronti del cliente, e non ha dimostrato altresì di aver validamente valutato l’adeguatezza dell’investimento rispetto al profilo di rischio di quest’ultimo.

La vicenda è iniziata nell’anno 2000, quando il risparmiatore ha acquistato dalla Banca intermediaria le obbligazioni argentine investendo circa Euro 30.000 di risparmi di una vita. Successivamente al default dello Stato argentino, nel dicembre 2001, l’investimento si è rivelato una catastrofe per il cliente, che si è visto costretto a citare in un giudizio la banca per recuperare l’investimento ormai andato in fumo.

In prima battuta, il Tribunale ha rigettato la richiesta di risarcimento del cliente nel 2008. Non convinto, l’investitore ha appellato la sentenza di primo grado, lamentando l’errata decisione del Giudice di prime cure, il quale aveva confuso la richiesta di apertura dei rapporti con il ‘‘contratto quadro’’, oltre al fatto che la Banca non aveva correttamente informato il Cliente dei rischi legati agli investimenti, in piena violazione degli art. 29 e 30  del Regolamento 11522/98 Consob.

Grazie alla decisione della Corte di Appello di Roma il risparmiatore, oltre ad aver recuperato le spese di giudizio, è riuscito ad ottenere il rimborso dell’intero importo investito, pari ad Euro 30.329,00 oltre interessi legali dalla data dell’investimento.

La Sentenza della Corte d’Appello di Roma ci ricorda come ogni investitore debba essere sempre correttamente informato dalla Banca delle ragioni per cui sia opportuno o meno obbligarsi ad un investimento rischioso, e qualora detto investimento sia inadeguato per il cliente, la Banca deve poter dimostrare di aver adeguatamente informato il cliente della inadeguatezza.

In assenza di tali condizioni, è possibile contestare la nullità degli strumenti finanziari, compresi i cd. strumenti derivati, stipulati senza una adeguata verifica preliminare da parte della Banca dell’adeguatezza attraverso il  profilo di rischio del cliente.

L’esperienza maturata da Martingale Risk dimostra come gran parte dei strumenti finanziari e degli investimenti negoziati dalle banche italiane presentino irregolarità che, se contestate cortettamente, portano alla nullità degli stessi e alla conseguente restituzione delle perdite subìte.

Martingale Risk è una società specializzata nel recupero degli interessi e/o spese indebitamente applicate su conti correnti, mutui, leasing, derivati ed investimenti attraverso le seguenti fasi:

  • Valutazione preliminare gratuita e senza impegno, volta ad accertare gli elementi di contestazione verso la banca e a quantificare gli importi recuperabili;
  • Perizia tecnico/finanziaria e legale, attraverso la quale verifichiamo e dimostriamo i comportamenti illegittimi delle banche e le violazioni della normativa di riferimento.
  • Invio della lettera di reclamo e negoziazione con le banche, finalizzata al raggiungimento di una soluzione bonaria della vertenza.
  •  Eventuale Azione legale, per la quale Martingale Risk mette a disposizione del proprio cliente avvocati altamente specializzati in diritto bancario e finanziario.

I numerosi Casi di successo ottenuti da Martingale Risk dimostrano come siano moltissime le Imprese, i Privati e gli Enti locali che, in fase stragiudiziale o in corso di causa, hanno trovato un accordo transattivo con la banca e recuperato/risparmiato le somme indebitamente corrisposte e le perdite ingiustamente subite.

Il tutto assistito dalla Politica del Costo Zero: in alcuni casi preventivamente selezionati, Martingale Risk valuta la possibilità di aiutare i clienti proponendo loro un mandato professionale tutto “al variabile”, con un compenso calcolato unicamente sugli importi recuperati e/o risparmiati ottenuti a seguito di accordo transattivo. Ciò permette ai clienti di recuperare le somme indebitamente corrisposte alle Banche senza dover sostenere un ulteriore aggravio di costi o spese.

Per prenotare un check-up gratuito è sufficiente compilare il form sul ns sito (www.martingalerisk.com) oppure scrivere a info@martingalerisk.com o contattare i ns uffici ai seguenti recapiti telefonici:

Roma – Largo del Nazareno, 15

Tel. 800 057750 – 06/32652828

Milano – Via Privata Maria Teresa, 4

Tel. 02/89092280

 

Con i migliori saluti,

Martingale Risk

2018-05-07T14:30:50+00:00 maggio 7th, 2018|

Contatti

Roma - sede legale: Largo del Nazareno 15, 00187

Phone: 06/32652828
Fax: 06/4883638
Email: contact@martingalerisk.com

Altre sedi

Milano: via Privata Maria Teresa 4, 20123
Phone: 02/89092280

Martingale Risk Ltd
London UK: Ludgate Square EC4M